Data ultima modifica: 13 Maggio 2021

COMUNICATO STAMPA

Ciampino 13 maggio 2021 – L’Amministrazione comunale è orgogliosa di comunicare il conferimento della Cittadinanza onoraria della Città di Ciampino al Milite ignoto, deliberato favorevolmente nel Consiglio comunale odierno.

L’Onorificenza è stata proposta in occasione del centenario della traslazione e tumulazione del Milite Ignoto, sepolto presso il sacello dell’Altare della Patria in Roma, gesto che ha permesso alla popolazione di identificare le proprie persone care venute a mancare o disperse durante la guerra.

“Siamo molto soddisfatti che il Consiglio Comunale abbia concesso oggi la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto – ha commentato il Sindaco, Daniela Ballico – spiace constatare che nemmeno quando parliamo di uno dei simboli della nostra Patria si riesca ad avere un’unanimità di intenti, come invece è avvenuto in altri Comuni d’Italia dove la stessa delibera è stata votata in modo unanime. Alcuni consiglieri di opposizione si sono astenuti e ben sei hanno addirittura votato contro la proposta odierna, andando, a mio avviso, contro tutti gli ideali di Patria, Nazione, Unità per i quali tantissimi figli d’Italia si sono sacrificati e moltissimi di essi sono celebrati e rappresentati proprio dal Milite Ignoto, e da oggi ci onoriamo di poterli definire nostri concittadini”.

L’Amministrazione ha fatto propria una proposta del “Gruppo delle Medaglie d’Oro al Valor Militare” rivolta ai Comuni per conferire la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, non solo per rendere omaggio alla figura del caduto ma anche per renderlo “cittadino” di tutta la Nazione, proposta condivisa dall’ANCI Nazionale su impulso della Presidenza della Repubblica.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Allegati