Data ultima modifica: 30 Giugno 2021

COMUNICATO STAMPA

Ciampino 30 giugno 2021 – I nuovi coefficienti decretati da ARERA (Autorità di regolazione per energia reti e ambiente), l’autorità nazionale che uniforma i criteri di determinazione delle tariffe sui rifiuti, obbligano la Città di Ciampino ad una revisione della TARI, sebbene in forma minima. Lo comunica in una nota l’Assessorato al Bilancio del Comune di Città di Ciampino.

Questa Amministrazione ha messo in campo tutti gli sforzi necessari a garantire un impatto minimo dei cambiamenti determinati dalle scelte di ARERA, secondo cui la richiesta di pagamento di arretrati dal 2011 al 2019 per lo sversamento in discarica rientra nel nuovo Metodo Tariffario Rifiuti (MTR).

Il Comune, dovendo applicare i coefficienti correttivi indicati da ARERA, ha adottato quello più vantaggioso per i contribuenti e quindi lo scostamento sarà minimo rispetto all’anno precedente.

Per non danneggiare le attività produttive che hanno subito chiusure totali durante la pandemia e per il 2021 sono state applicate riduzioni delle tariffe del 100% della quota variabile.

Nel rispetto del criterio di proporzionalità l’Amministrazione ha applicato per il 2021, anche una riduzione del 20% della quota variabile, per altre attività che pur non avendo subito la chiusura totale degli esercizi, hanno comunque riscontrato riflessi negativi nella produzione.

Le riduzioni sono state possibili sia per i ristori ministeriali a lungo invocati anche dall’Anci, ma anche grazie all’accantonamento operato dal Comune per il c.d. “Fondone” da dedicare a tale scopo e da altri accantonamenti di fondi propri comunali, raggiungendo una cifra di oltre € 700.000,00 in aiuto delle attività produttive.

L’Amministrazione sta lavorando incessantemente per premiare i cittadini virtuosi. L’ obiettivo è quello di incentivare la differenziazione dei rifiuti, facendo pagare meno chi produce meno rifiuti indifferenziati. Un obiettivo per il quale, siamo certi, troveremo unità d’intenti e collaborazione con tutte le forze politiche, maggioranza e opposizione.

[Voti: 1    Media Voto: 1/5]