Data ultima modifica: 5 Aprile 2017

Una grande giornata di festa con apertura gratuita di ville, palazzi, biblioteche, musei, siti archeologici, e in cui assistere ad eventi per tutti. Questo sarà l’Open Day del 9 aprile ai Castelli Romani. 
Un assaggio dell’offerta di eventi, escursioni, laboratori e visite guidate che la DMO Castelli Romani del Consorzio SBCR si accinge a proporre col nuovo calendario Enjoy Castelli Romani 2017: centinaia di appuntamenti in programma da aprile a ottobre in tutti i bellissimi luoghi dei Castelli Romani, pensati per i cittadini dei Castelli, di Roma, di tutto Lazio e per i turisti italiani e stranieri, e offerti da centinaia di soggetti pubblici e privati. 
 
Tutti i partecipanti all’Open Day riceveranno in omaggio la rivista VivaVoce, un numero speciale interamente dedicato a Enjoy Castelli Romani 2017, con tutto il calendario.

Cosa si potrà fare il 9 aprile? Ad esempio visitare gratuitamente i luoghi della storia romana di Albano, il Palazzo Chigi, la locanda Martorelli e il villino Volterra di Ariccia, la Villa del Cardinale sulla via dei Laghi, l’Abbazia di San Nilo e le Catacombe Ad Decimum a Grottaferrata, e ancora Villa Falconieri a Frascati, Palazzo Annibaldeschi a Monte Compatri, Palazzo Ruspoli a Nemi, l’Osservatorio Astronomico del Vivaro.

«Il 9 aprile è una giornata da non perdere», dice Massimo Prinzi, Presidente del Consorzio SBCR, «per gustare i bei luoghi castellani e, fra una visita e l’altra, assaggiare i piatti e prodotti tipici dei Castelli Romani. Non mancheranno eventi ospitati in questi luoghi e nelle tante biblioteche castellane, fucine di idee, cultura e innovazione. Un’occasione da prendere al volo, utile anche per portarsi a casa il calendario 2017 di eventi e manifestazioni castellane, e programmare le prossime escursioni nel nostro fantastico territorio».
 
L’intero programma della manifestazione è consultabile sul sito www.visitcastelliromani.it
 
Che cos’è Enjoy Castelli Romani:
Enjoy Castelli Romani è il calendario degli eventi che si svolgeranno da aprile ad ottobre 2017: laboratori, escursioni, feste, sagre, ricostruzioni storiche e proposte tematiche. La sua organizzazione ha coinvolto centinaia di soggetti pubblici e privati: il Consorzio SBCR – DMO Castelli Romani promotore di tutto il progetto, assieme ai 17 Comuni, al Parco Regionale dei Castelli Romani e alla Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini e alle associazioni territoriali.
Tante le novità dell’edizione 2017, a cominciare dall’allargamento della proposta a tutte le realtà associative culturali e museali del territorio. Altra new entry di particolare interesse è “Viaggio nel tempo ai Castelli Romani”: più di 50 eventi organizzati in collaborazione con le biblioteche, i Comuni e le associazioni, su quattro periodi e temi storici: Romani e Latini, Medioevo, ville e palazzi Rinascimentali, i mezzi di trasporto tra fine Ottocento e inizio Novecento. Alcuni eventi coinvolgeranno interi borghi, altri ville e palazzi, ed altri ancora le biblioteche.
 
Che cos’è la DMO Castelli Romani:
La DMO Castelli Romani è un’unità operativa del Consorzio SBCR che ha l’obiettivo di promuovere – con strumenti di comunicazione cartacei e online, tavoli di lavoro, partecipazione a borse e fiere turistiche e iniziative formative – la destinazione turistica “Castelli Romani”. Opera in sinergia con i 17 Comuni che compongono la destinazione, con il Parco dei Castelli Romani, la XI Comunità Montana e gli altri stakeholder del territorio.

 
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Allegati