Data ultima modifica: 29 giugno 2011

Aeroporto Pastine

Ciampino, 29 giugno 2011
Il Tribunale di Roma, Ufficio del Giudice delle Indagini Preliminari, ha emesso il Decreto di Archiviazione nei confronti di un esposto avanzato da 550 cittadini di Ciampino e Marino per l'eccesso del rumore prodotto dall'Aeroporto Pastine e per la dannosità delle immissioni per la salute pubblica.

Il Pubblico Ministero ed il G.I.P. non hanno infatti ritenuto i fatti rappresentati dagli esponenti avere una rilevanza penale, attribuibile all'attività dell'Aeroporto di Ciampino.

Nello specifico, il suddetto Decreto conferma a pieno le tesi più volte sostenute a mezzo stampa dalle Amministrazione comunali di Ciampino e Marino e rafforzate ulteriormente dagli studi del C.R.I.S.T.A.L., prima e del S.E.R.A., dopo. Ciò nonostante il G.I.P. ha configurato le tesi esposte essere di natura civile e amministrativa.

Il Sindaco di Ciampino, Simone Lupi, ed il Sindaco di Marino, Adriano Palozzi, ribadiscono che la denuncia dei cittadini non era l'unica azione penale in corso, in quanto sono ancora aperte le indagini presso il Tribunale dei Ministri per la causa intentata non contro ignoti, come quella archiviata, ma nei confronti del Ministro dei Trasporti, Altero Matteoli, per non aver interrotto l'esposizione dei cittadini dei due Comuni al danno permanente.

Per tale procedimento è stato conferito l'incarico al Prof. Carlo Taormina.

Ancora una volta le Amministrazioni comunali continueranno congiuntamente in tutte le sedi, civili, penali ed amministrative, finchè l'emergenza non verrà interrotta, a chiedere più rispetto per i territori e per i cittadini.

A tal fine i Sindaci informano i cittadini che si rendono disponibili a sostenere la causa civile, così come suggerito dal Decreto di Archiviazione.

Link:
Scarica il Decreto di Archiviazione: pdf Decreto 25 maggio 2011.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Allegati