Data ultima modifica: 1 Ottobre 2021

“Dobbiamo sistemare la classifica: ci dobbiamo dare un altro colpettino”. Massimiliano Allegri e la Juventus a caccia dei 3 punti nel derby in programma domani in casa del Torino. “Affrontiamo un Torino che corre, pressa. Juric sta facendo un ottimo lavoro, è un allenatore che ha trasmesso alla squadra dei concetti su come giocare che incarnano lo spirito Toro”, dice l’allenatore bianconero. In conferenza stampa il tecnico livornese non vuole dare vantaggi agli avversari in termini di formazione. ​​​​​​”Per la formazione due giocano titolari Szczesny e Chiellini. Per gli altri devo aspettare oggi e chi sta meglio domani mattina andrà in campo”. L’infermeria è ancora affollata. “Arthur ha fatto allenamento con la squadra. Lui e Kaio Jorge domani magari potranno venire in panchina. Arthur è un giocatore tecnico che alza il livello della squadra”, dice Allegri. La Juve è reduce dalla vittoria per 1-0 in Champions League contro il Chelsea. Il successo è maturato al termine di una gara che i torinesi hanno giocato in trincea, senza concedere nulla ai campioni d’Europa. “Non è la nuova Juve di Allegri. Col Chelsea c’erano degli assenti. Abbiamo giocato senza Dybala e Morata, e in quelle partite abbiamo visto che Chiesa può fare il centravanti. Ci vuole equilibrio nelle valutazioni, nelle caratteristiche dei giocatori. L’altra sera è andata bene così, domani dobbiamo fare in un altro modo. Loro giocano a uomo a uomo tutto campo, dobbiamo essere bravi a trovare spazi”, dice Allegri.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]