Data ultima modifica: 2 Febbraio 2021

Paura ad Amalfi dove si è verificata una frana che ha sfiorato abitazioni e sommerso la strada statale 163, raggiungendo il lungomare della Marinella. Al momento non risultano feriti o persone coinvolte. A crollare è stata una porzione del fronte roccioso che sostiene una stradina pedonale e sovrasta la strada statale, all’ingresso del tunnel che porta al centro abitato. Il tratto di strada in questione è al momento impraticabile, completamente sommerso da una grossa quantità di detriti. A causare il crollo, secondo delle prime ipotesi, le abbondanti piogge dell’ultimo periodo. Alcune case immediatamente a ridosso del costone franato sono state evacuate. Alcune persone, con l’aiuto dei Vigili del fuoco, sono state costrette ad uscire dalla finestra, in quanto la stradina pedonale che sovrasta la strada statale è impraticabile. La strada statale bloccata è la principale via di collegamento tra i comuni della Costiera Amalfitana. “E’ un disastro, un vero disastro”. Così il sindaco di Amalfi, Daniele Milano, contattato dall’Adnkronos. “Abbiamo già attivato tutta la linea di emergenza – spiega Milano – e allertato la sala operativa regionale, la Prefettura e i Vigili del Fuoco”. Al momento non risultano feriti o dispersi anche se, sottolinea il sindaco, “il materiale franato sulla strada è imponente e nessuno in questo momento è in grado di dire se ci siano o meno persone coinvolte”. La prima necessità in questo momento “è di mettere in sicurezza l’area e i pezzi in alto che sono a rischio di distacco, sgomberare la strada e verificare che non ci siano persone coinvolte”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]