Data ultima modifica: 14 Settembre 2020

Oggi riprendono le lezioni negli istituti scolastici del territorio del Comune di Ciampino. Il primo cittadino Daniela Ballico a nome dell’Amministrazione comunale ha voluto salutare così studenti, famiglie, docenti e personale scolastico:

«Cari studenti e studentesse, care famiglie,

Oggi, lunedì 14 settembre, finalmente tornerà a suonare la campanella e inizierà l’anno scolastico 2020/2021, dopo il più lungo periodo di chiusura delle scuole che l’Italia ricordi. Spesso si riesce a capire il valore delle cose che abbiamo solo dopo averle perse, ed è stato proprio così; la sospensione delle lezioni ci ha reso evidente l’importanza della scuola, non per noi adulti ma per i nostri ragazzi che dopo un primo periodo di gioia hanno vissuto tutto il peso della solitudine. Ricomincia un anno scolastico sicuramente “unico” nel suo genere, pieno di nuove rigide regole Covid che ricorderemo a vita, come ricorderemo a vita la fine di quello passato caratterizzato dal lockdown e dalla didattica a distanza.

Ma eccoci qui, a scuola, a guardarci negli occhi a vivere di relazioni, anche se con il distanziamento, a vivere di dinamiche di classe, di speranze, pensieri, gioie e sofferenze che nessuna tecnologia didattica potrà mai soppiantare. La scuola è palestra di vita ma la vita richiede un cuore che è fatto di sensibilità e di relazioni, cioè di persone, che devono essere vissute in presenza. Abbiamo fatto uno sforzo enorme, cari studenti, in accordo con la dirigenza scolastica, per fare in modo di non dividervi, di farvi andare a scuola in sicurezza tutti nei vostri plessi senza cercare aule altrove o ancor peggio montare tensostrutture temporanee e ci siamo riusciti grazie all’immane lavoro fatto dagli uffici tecnici del comune che ringrazio di cuore. Tuttavia bisogna essere consapevoli della situazione di complessità dell’anno scolastico che si avvia, bisogna avere, tutti, tanta pazienza e lucidità perché in mancanza di una soluzione sanitaria definitiva, che speriamo arrivi presto, il pericolo del coronavirus è sempre presente. Il rischio zero non esiste ma può essere drasticamente ridotto se si adottano comportamenti responsabili, senza farsi prendere dal panico con la consapevolezza e la serenità che il mondo non può e non deve fermarsi. Noi continueremo ad essere al vostro fianco certi che l’anno scolastico darà comunque i suoi frutti formandovi nel percorso che vi porterà a diventare futuri cittadini istruiti, consapevoli e responsabili, a voi ragazzi e ragazze chiediamo impegno, passione, costanza e rispetto perché siete il futuro del nostro Paese. Agli insegnanti che hanno il compito di guidarvi, alle vostre famiglie che hanno il compito di sostenervi e incoraggiarvi, a tutto il personale ATA di fondamentale aiuto, va il mio più sincero ringraziamento e un grande in bocca la lupo per la ripresa scolastica.»

 

 

 

[Voti: 1    Media Voto: 3/5]

Allegati