Data ultima modifica: 15 Settembre 2021

Il tempo sta per cambiare, quanto meno su alcune regioni, in attesa però di un ulteriore stravolgimento meteo previsto per la prossima settimana e che potrebbe interessare tutta l’Italia. Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che da mercoledì e almeno fino al weekend una serie di perturbazioni atlantiche impatteranno con forza sulle regioni settentrionali e su alcune del Centro tirrenico. Dapprima sarà il Nordovest a essere interessato da piogge e temporali (mercoledì), poi toccherà anche al resto del Nord e alla Toscana (giovedì), quindi nuovamente il Nord e ancora la Toscana e poi Lazio, Umbria e Marche (venerdì). E non è ancora finita in quanto nel weekend un nuovo fronte temporalesco scaricherà la sua quantità di piogge e temporali ancora una volta al Nord. Isole felici saranno le Isole Maggiori e tutto il Sud dove il tempo sarà asciutto anche se spesso molto nuvoloso e addirittura caldo dato che queste regioni saranno interessate da una fiammata africana che farà schizzare le temperature massime a oltre 35°C. La prossima settimana infine, poi in concomitanza con l’equinozio (mercoledì 22) irromperà l’autunno, non solo con piogge e possibili nubifragi, ma pure con un generale calo termico su tutta l’Italia, anche di 10°C. NEL DETTAGLIO Mercoledì 15. Al nord: peggiora al Nordovest con temporali su Alpi e medio/alte pianure piemontesi. Al centro: nubi via via più diffuse. Al sud: soleggiato e caldo. Giovedì 16. Al nord: perturbazione temporalesca, più asciutto in Emilia Romagna. Al centro: peggiora fortemente in Toscana, poi su Umbria e Lazio. Al sud: nubi irregolari, più sereno in Sicilia. Venerdì 17. Al nord: instabile in Liguria, Friuli VG, Alpi occidentali, poi in Emilia Romagna e Veneto. Al centro: rovesci sparsi o temporali su Toscana, Umbria e Lazio. Al sud: peggiora sulla Campania con temporali. Weekend con numerosi temporali al Nord e su parte del Centro 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]