Data ultima modifica: 29 Aprile 2022

(Adnkronos) – Andrà agli arresti domiciliari Roberto Fiore, leader di Forza Nuova, finito in carcere lo scorso ottobre dopo all’assalto alla sede della Cgil a Roma nel corso della manifestazione contro il Green pass. A presentare la richiesta è stata la difesa di Fiore in relazione al suo stato di salute. Istanza che è stata ora accolta. Fiore è sotto processo davanti alla prima sezione penale del Tribunale di Roma insieme a Giuliano Castellino e altri accusati, a vario titolo e a seconda delle posizioni, di devastazione aggravata in concorso, di resistenza a pubblico ufficiale pluriaggravata e a Castellino, Fiore e all’ex Nar Luigi Aronica viene contestato anche il reato di istigazione a delinquere. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]