Municipio: Largo Felice Armati, 1 00043 Ciampino (RM) (+39) 06.79097.1 protocollo@pec.comune.ciampino.roma.it

Assistenza a favore di persone affette da sclerosi laterale amiotrofica (SLA)

Area

Sociale e salute

Servizio

Servizi sociali

Responsabile procedimento

Dott.sa Maria Pisaturo

Responsabile atto finale

Dott. Raimondo Lucarelli

Ufficio

Distretto Socio-Sanitario RMH3 – Ufficio di Piano

c/o Comune di Ciampino

Largo F. Armati, 1 00043 Ciampino

Tel. 06 79097309 – 417 fax 06 79097402

e-mail: pisaturo@comune.ciampino.roma.it

Descrizione

Obiettivo del progetto è garantire la permanenza nel contesto familiare delle persone affette da Sla, limitando i casi di inserimento in strutture residenziali, e supportando, al contempo, la famiglia tramite l’alleggerimento dei compiti assistenziali. L’obiettivo si persegue attraverso l’assegnazione di un contributo economico (commisurato alle esigenze del destinatario e allo stadio di evoluzione della malattia) destinato all’assunzione di uno o più assistenti familiari adeguatamente formati per lo svolgimento di attività di aiuto e supporto alla persona.

Gli interventi di aiuto sono gestiti in forma indiretta, in base a progetti individuali e personalizzati concordati con l’utente e con il gruppo di lavoro integrato, formato dall’assistente sociale comunale, dall’assistente sociale del Distretto socio-sanitario RM H3, e dal referente del CAD (Centro Assistenza Domiciliare) della ASL RM H3, trattandosi di un progetto ad elevata integrazione socio-sanitaria

Destinatari

L’utenza di riferimento è costituita da persone affette da Sla, certificata dai Presidi/Centri di riferimento regionale. Destinatari del Servizio sono gli utenti residenti sul territorio del Distretto Socio-Sanitario RM H3.

Modalità di accesso

Possono accedere al servizio gli utenti che abbiano partecipato al bando pubblico e che siano utilmente collocati in graduatoria.

Il numero di persone che possono usufruire di questo progetto è stabilito annualmente, in base alla disponibilità dei fondi.

Gli utenti possono partecipare se sono affetti da Sla certificata dai Presidi/Centri di riferimento regionale. Allo domanda è necessario allegare attestazione Ise/Isee riferita ai redditi dell’anno precedente.

L’utente si impegna a consegnare la documentazione necessaria all’Ufficio di Piano, per permettere l’erogazione del contributo. Se si rivolge ad una badante, il soggetto deve provvedere alla stipula di un regolare contratto di lavoro, al pagamento dei contributi Inps, ed alla stipula di un’assicurazione che copra il rischio di infortunio, oltre a consegnare mensilmente (o periodicamente) busta paga o ricevuta fiscale che attesti l’avvenuta prestazione.

Se l’utente si rivolge ad una Cooperativa sociale o ad altra struttura privata, deve consegnare all’Ufficio di Piano le fatture attestanti le avvenute prestazioni

Tempi di erogazione

30gg dalla presentazione dell’attestazione di spesa

Spese a carico dell’utente

Il servizio è gratuito

Dove e quando rivolgersi

Presso ufficio servizi sociali (st.21 o 10)

Orario MAR e GIO dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.30

Modulistica

Domanda di ammissione reperibile presso l’ufficio URP e scaricabile on -line

In caso d’inerzia il potere sostitutivo è esercitato da

Avv. Giovanni Giaquinto

Risultati delle indagini di customer satisfaction

 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]