Data ultima modifica: 8 Aprile 2021

AstraZeneca e seconda dose a under 60. Per il richiamo il vaccino anglo-svedese si potrà utilizzare. È quanto avrebbe detto il ministro della Salute Roberto Speranza, secondo quanto si apprende, nel corso dell’incontro con Regioni ed enti locali. La precisazione arriva in risposta alle richieste di chiarezza, espresse dalle Regioni, in particolare dal governatore del Veneto Luca Zaia, a proposito dei richiami che dovranno essere fatti a chi ha già ricevuto la prima dose di AstraZeneca. Dopo la nuova valutazione dell’Ema, è arrivata oggi in Italia la raccomandazione di somministrare il vaccino preferibilmente agli over 60.  A breve, avrebbe detto il ministro Speranza a quanto si apprende, faremo una circolare che conterrà l’indicazione di somministrare AstraZeneca solo agli over 60. Un’indicazione che si allinea al piano vaccinale, in cui la priorità assoluta è “accelerare con le somministrazioni agli ultra 80enni e ai fragili”. “Il piano non cambia”, precisa, assicurando che AstraZeneca è un “vaccino sicuro”.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]