Data ultima modifica: 12 Giugno 2021

Stop al richiamo del vaccino con una seconda dose diversa da AstraZeneca per tutti i cittadini under 60 in Lombardia. Lo annuncia la regione in un comunicato, all’indomani dell’indicazione del Comitato tecnico scientifico sulla somministrazione del prodotto anglo-svedese esclusivamente alle persone con più di 60 anni.  “In attesa di una nota ufficiale di ministero della salute e di Aifa, competenti a rilasciare un parere scientifico, e allo scopo di tutelare quanto più possibile la salute dei cittadini e garantire i loro diritti, la Direzione generale Welfare ha deciso di sospendere cautelativamente i richiami eterologhi (quindi con un vaccino diverso) per tutti i cittadini under 60 che hanno ricevuto la prima dose di AstraZeneca”, si legge nella nota. “Per chi ha più di 60 anni -precisa la regione- nulla cambia”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]