Data ultima modifica: 3 Novembre 2021

E’ stata ritrovata e ”sta bene” Cleo Smith, la bambina di quattro anni scomparsa 18 giorni fa in un campeggio di Blowholes nell’Australia occidentale. Lo ha annunciato la madre Ellie Smith su Instagram, affermando che ”la famiglia è di nuovo unita”. Lo ha confermato la polizia, spiegando che la bambina è stata trovata da sola in una casa di Carnarvon, a circa 900 km a nord di Perth. Il capo della polizia dell’Australia occidentale, Chris Dawson, ha detto all’Abc che è stato arrestato un uomo di 36 anni che non ha “nessun legame con la famiglia”. Il primo ministro, Scott Morrison, ha descritto il ritrovamento di Cleo “una notizia meravigliosa e confortante”. “Il fatto che quell’incubo sia finito e che le nostre peggiori paure non siano state realizzate, è un enorme sollievo e un momento di grande gioia”, ha detto Morrison durante una conferenza stampa a Dubai. “Il fatto che sia stata trovata viva penso che renda felice l’Australia. E’ un risultato meraviglioso”, ha detto Dawson. Il vicecommissario della polizia, Col Blanch, ha detto che la polizia ha fatto irruzione nella casa che era chiusa a chiave e ha trovato la bambina in una delle stanze. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]