Data ultima modifica: 14 Luglio 2020

O Aspi accetta entro stasera le condizioni che il governo le ha già sottoposto oppure ci sarà la revoca. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, a quanto si apprende, è determinato nel tenere questa linea nel corso del Cdm sull’affaire Aspi a Palazzo Chigi: “non si può più tergiversare”, rimarca il premier. Sul tavolo del Cdm ci sarebbe una nuova proposta dell’azienda messa a punto dall’azienda, e che avrebbe visto coinvolto -con un filo diretto nel corso dell’intera giornata- il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri. La nuova proposta, riferiscono fonti di governo all’Adnkronos, di cui naturalmente è al corrente Conte, vedrebbe un’ingresso “poderoso” della Cassa depositi e prestiti nell’assetto azionario.  nuova proposta azienda su tavolo Cdm 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]