Data ultima modifica: 20 Novembre 2021

Da lunedì 15 novembre per la prima volta i cittadini potranno scaricare i certificati anagrafici online in maniera autonoma, gratuita, senza necessità di presentarsi agli sportelli e di pagare la marca da bollo quando previsto.

Il nuovo servizio dell’Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR) del Ministero dell’Interno è sviluppato da Sogei, partner tecnologico dell’amministrazione economico-finanziaria. Il titolare del coordinamento tecnico-operativo è il Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Con ANPR sarà possibile scaricare i seguenti 14 certificati per proprio conto o per un componente della famiglia:

 

  • Anagrafico di nascita
  • Anagrafico di matrimonio
  • di Cittadinanza
  • di Esistenza in vita
  • di Residenza
  • di Residenza AIRE
  • di Stato civile
  • di Stato di famiglia
  • di Stato di famiglia e di stato civile
  • di Residenza in convivenza
  • di Stato di famiglia AIRE
  • di Stato di famiglia con rapporti di parentela
  • di Stato Libero
  • Anagrafico di Unione Civile
  • di Contratto di Convivenza

Per accedere al portale dell’ANPR, https://www.anpr.interno.it/, è necessaria la propria identità digitale (SPID), Carta d’Identità Elettronica (CIE) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Il servizio consente di visionare in anteprima il documento per verificare la correttezza dei dati e di poterlo scaricare in formato .pdf o riceverlo via email.

Con ANPR le amministrazioni pubbliche guadagnano di efficienza superando le precedenti frammentazioni, ottimizzando le risorse e le operazioni relative ai servizi anagrafici, consultazione monitoraggio ed estrazione dei dati: è altresì uno strumento efficiente per i cittadini per i cittadini, che possono ottenere rapidamente informazioni semplici, immediate e costantemente aggiornate.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]