Data ultima modifica: 14 Settembre 2020

Il governo di Minsk ha confermato l’arresto di 250 persone nel quadro delle manifestazioni anti-regime che si sono svolte oggi nel paese alla vigilia dell’incontro in programma per domani a Sochi tra il presidente Alexander Lukashenko e il presidente russo Vladimir Putin. La portavoce del ministero dell’Interno di Minsk, Olga Chemodanova, ha parlato dell’uso da parte dei manifestanti di “bandiere e altri simboli non registrati e cartelli con contenuti diversi, anche offensivi”. Alla protesta hanno preso parte circa 3mila persone. Gli oppositori avevano annunciato che la manifestazione di oggi a Minsk era dedicata all’esponente dell’opposizione Maria Kalesnikova, arrestata all’inizio della settimana.   

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]