Data ultima modifica: 20 Maggio 2021

Bollette e Tari, novità nella bozza del Decreto sostegni bis. Si proroga infatti al 31 luglio il taglio degli oneri in bolletta per un costo per le casse dello stato di 150 milioni, prevede il documento oggi sul tavolo del Consiglio dei ministri, che l’Adnkronos ha potuto visionare. Con il decreto arriverebbe anche l’agevolazione sulla tassa sui rifiuti, Tari. Costo dell’operazione 600 milioni. “In relazione al perdurare dell’emergenza epidemiologica, al fine di attenuare l’impatto finanziario sulle categorie economiche interessate dalle chiusure obbligatorie o dalle restrizioni nell’esercizio delle rispettive attività, è istituito, nello stato di previsione del Ministero dell’interno, un fondo con una dotazione di 600 milioni di euro per l’anno 2021, finalizzato alla concessione da parte dei comuni di una riduzione della Tari”, si legge nella bozza. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]