Data ultima modifica: 12 Agosto 2021

Ci sarà tempo fino al 6 settembre 2021 per presentare le domande per il bonus affitto 2021. Ma cos’è? E a chi spetta? Si tratta di un bonus previsto dal Decreto Ristori che riguarda i proprietari che riducono l’affitto di un immobile ad uso abitativo ricorda Adiconsum. Per usufruirne bisogna presentare una domanda ed essere in possesso di una serie di requisiti. Per ottenere il bonus affitto il locatore deve essere in possesso dei seguenti requisiti: – Deve aver accordato la riduzione del canone d’affitto nel periodo 25 dicembre 2020-31 dicembre 2021 – Deve aver stipulato il contratto di affitto almeno dal 29 ottobre 2020 – L’immobile deve essere ubicato in un Comune ad alta tensione abitativa e per l’affittuario deve essere l’abitazione principale. La domanda va presentata online e va inserito: il codice fiscale; l’IBAN del conto corrente bancario/postale su cui far accreditare il bonus; i dati del contratto oggetto di rinegoziazione; la data di inizio e fine del nuovo canone; l’importo del canone annuo prima e dopo la rinegoziazione; la quota di possesso dell’immobile del proprietario. La domanda in parte sarà precompilata dall’Agenzia delle Entrate e va inviata in maniera autonoma online attraverso la propria area riservata sul portale dell’Agenzia oppure tramite un intermediario autorizzato ad accedere al cassetto fiscale del locatore. Il contributo è pari al 50% dell’ammontare complessivo delle rinegoziazioni in diminuzione, con un tetto massimo di 1.200 euro. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]