Data ultima modifica: 29 gennaio 2018

BONUS BEBE': VOUCHER DEL VALORE DI EURO 450 PER I NUOVI NATI NELL'ANNO 2011 

Ciampino, 16 novembre 2011
Con la deliberazione della Giunta regionale, concernente il 'Piano di utilizzazione annuale 2011 degli stanziamenti per il sostegno alla famiglia' che prevede interventi di sostegno dell’infanzia, della maternità e della genitorialità nell’ottica di promozione di una politica maggiormente a misura della famiglia, arriva il Bonus Bebè con il quale i nuovi nati beneficieranno di euro 450 da utilizzare per le spese connesse alle esigenze dell’infanzia.

Per accedere al contributo bisogna essere residenti da almeno tre anni nel territorio della Regione Lazio alla data di nascita, possedere un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) uguale o inferiore ad Euro 20.000,00, e aver partorito e/o riconosciuto, ovvero aver adottato uno o più figli nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2011 ed il 31 dicembre 2011 (nell’ipotesi di parto gemellare o plurigemellare verrà riconosciuto un bonus per ogni figlio).

In un momento economico di preoccupante criticità – afferma il Sindaco di Ciampino, Simone Lupil'Amministrazione comunale è vicina alle famiglie sostenendo in parte l'economia familiare tesa a fare dell'infanzia, della maternità e della genitorialità dei momenti importanti e quanto più privi di sacrifici. Invitamo, quindi, a compilare la domanda per la concessione del bonus, ricordando agli utenti che gli Uffici dei Servizi Sociali di questo ente sono a disposizione per assistenza totale in merito”.

"Apprendiamo con gioia che si torni a porre l'accento sulle difficoltà che oggi la famiglia si trova costretta ad affrontare, – afferma l’Assessore ai Servizi Sociali e Sanità del Comune di Ciampino, Gabriella Sistiriappropriandosi dell'importanza della sua missione procreativa ed educativa, nonché del ruolo che occupa all'interno della società”.

La nascita di un bambino – precisa Marco Lanzillotta, Consigliere con Delega alla Salute – è sempre un lieto evento che, però, comporta per la famiglia costi da non sottovalutare. Al fine di rendere ancora più tangibile il sostegno delle istituzioni alle giovani famiglie, stiamo lavorando alla realizzazione di un progetto locale, sponsorizzato da Aziende Private legate al settore dell'infanzia per presentare il 'Ciampino bebè', – conclude Lanzillotta – che si prefigge l'obiettivo di dare un piacevole benvenuto ai nostri nuovi concittadini”.

Informazioni:
Chiunque voglia richiedere il Bonus Bebè potrà farlo presentando un'apposita domanda, alla quale allegare:
a) copia della certificazione ISEE rilasciata da soggetto abilitato secondo la normativa vigente;
b) copia del certificato di nascita del figlio;
c) copia di un documento di identità del soggetto proponente la domanda.
d) nel caso di figli adottati:
    1) copia della sentenza definitiva di adozione emessa dal Tribunale dei Minorenni competente, ivi compresi i casi in cui l’adozione internazionale si debba perfezionare dopo l’arrivo del minore in Italia ai sensi dell’articolo 35, comma 4, della legge 184/1983;
    2) copia del provvedimento del Tribunale dei Minorenni competente che ordina la trascrizione del provvedimento di adozione straniero nei Registri dello stato civile, ai sensi dell’articolo 35, commi 2 e 3, della legge 184/1983, ovvero certificazione rilasciata dalla cancelleria del Tribunale per i Minorenni competente del deposito della domanda di trascrizione del provvedimento straniero di adozione.

Le domande di contributo, redatte secondo lo schema predisposto e con i relativi allegati, vanno presentate dal genitore avente diritto al Comune di residenza, entro e non oltre il 31 gennaio 2012 per le nascite o adozioni avvenute nel periodo compreso tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2011, nonché per le nascite e adozioni avvenute nel corso del 2011 e per le quali non è stata ancora presentata domanda di contributo.

Il Comune di residenza verificherà il possesso dei requisiti da parte dei soggetti che hanno presentato domanda di contributo e la Regione Lazio erogherà le risorse, in relazione alle disponibilità di bilancio, sulla base delle richieste presentate dai Comuni.

Recapiti:
Comune di Ciampino
Ufficio Servizi Sociali
Palazzina B, piano terra, stanza n. 19
Tel. 06.79097441

Link utili:
Vedi il Protocollo d'Intesa per il Progetto Salvamamme/Salvabebè.
Vedi la notizia sul sito della Regione Lazio.
Compila la domanda (pdf file pdf).
Vedi la graduatoria provvisoria pubblicata il 14/02/2012.
Per rimanere aggiornato su tutte le principali news del Comune di Ciampino, iscriviti alla Newsletter.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Allegati