Data ultima modifica: 23 Agosto 2020

“Credo che questi Presidenti di Regione siano in una sorta di delirio di onnipotenza, non credo che sia nei loro poteri decidere se chiudere o meno le frontiere delle Regioni, se chiudere o meno dei centri di accoglienza che, mi pare, siano gestiti dal Ministero dell’Interno o comunque dallo Stato”. Così Massimo Cacciari, ex sindaco di Venezia, commenta all’Adnkronos l’ordinanza del Governatore siciliano, Nello Musumeci, sul divieto di ingresso dei migranti sull’isola. “Se vi sono dei centri di accoglienza che sono della Regione, il Presidente della Regione potrà anche decidere qualcosa – aggiunge – Certamente poi sarà compito di altri decidere dove collocare queste persone, ma non credo che i centri di accoglienza delle regione siciliana siano responsabilità della regione”. “Può darsi che ci siano dei centri che sono regionali, ma ne dubito. Credo che i centri di accoglienza, come quello a Lampedusa, siano gestiti da un’autorità nazionale”, conclude Cacciari.  

[Voti: 1    Media Voto: 3/5]