Data ultima modifica: 12 Giugno 2020

Stop alla quarantena per l’intera squadra in caso di positività al coronavirus di un giocatore o di membri dello staff. E’ la modifica chiesta dalla Figc accolta dal Comitato tecnico scientifico. Secondo le nuove disposizioni in caso di positività al Covid infatti ad essere posto in isolamento sarà solo il giocatore positivo mentre il resto del gruppo sarà sottoposto a tampone per accertare se ci sono altri contagi. La modifica alla quarantena dà maggiori garanzie alle squadre di non fermarsi permettendo al campionato di proseguire. Il Comitato tecnico-scientifico della Protezione civile ha invitato i giocatori al “rigoroso rispetto” delle norme di prevenzione per ridurre al minimo il rischio contagio. La novità introdotta sulla quarantena arriva a poche ore dalla ripresa del calcio giocato con la gara di ritorno delle semifinali di Coppa Italia tra Juventus e Milan in programma stasera allo Stadium di Torino. La quarantena individuale di un eventuale giocatore o membro dello staff risultato positivo, e non più quello dell’intera squadra, rende di fatto il protocollo uguale a quello adottato in Bundesliga.  

[Voti: 1    Media Voto: 1/5]