Data ultima modifica: 12 Ottobre 2020

“Vari articoli e retroscena questa mattina spiegano che un appoggio alla mia eventuale candidatura da parte del Pd dipende da un mio ‘ammorbidimento dei toni verso il governo’. Penso sia bene chiarirsi prima: non esiste. Continuerò a fare opposizione al governo in modo fermo ma costruttivo. Qui si parla di Roma”. Lo scrive su Twitter Carlo Calenda, leader di Azione, in merito all’ipotesi di una sua candidatura come sindaco della Capitale.  “Mi pare di capire che la questione non siano più le primarie ma la necessità di trovare un candidato comune con i 5S. Piano piano lo scenario si va chiarendo”, ha aggiunto in un altro tweet Calenda a commento di una dichiarazione di Michela De Biase, consigliere comunale del Pd, che auspica un passo indietro della sindaca Virginia Raggi per favorire un’alleanza col Movimento 5 Stelle.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]