Data ultima modifica: 20 Luglio 2020

“Un paese che è diventato tra i più ignoranti in Europa ha giustamente un Ministro che è il più imbarazzante in Europa. Ma siccome è donna si deve dire sottovoce. Non credo che la parità si costruisca in questo modo”. Lo scrive su twitter Carlo Calenda, leader di Azione, rilanciando una dichiarazione della ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, sulla decisione di implementare l’utilizzo di universitari non ancora laureati per le supplenze nelle scuole. “Giusto. La qualità dell’insegnamento la rimandiamo a data da destinarsi. Avanti”, scrive Calenda in un altro tweet.  Azzolina: “Supplenti non laureati è possibilità per giovani”  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]