Data ultima modifica: 15 Giugno 2020

Duplice omicidio nella notte nei pressi di Delia, piccolo centro della provincia di Caltanissetta. Le vittime sono due fratelli, imprenditori agricoli di Canicattì (Agrigento). Con ogni probabilità i due fratelli sono stati uccisi a colpi di pietra, perché a poca distanza dai due corpi sono state trovate alcune pietre sporche di sangue. Uno dei due corpi, trovati in contrada Deliella, era parzialmente carbonizzato vicino a una macchina e l’altro era all’interno del casolare.  Per tutta la notte i carabinieri hanno cercato di ricostruire l’accaduto. Al momento non si esclude alcuna pista. Secondo gli investigatori ad agire sarebbero state più persone. Gli investigatori sono riusciti a risalire all’identità delle vittime attraverso l’auto intestata a uno dei due. Secondo quanto si apprende un terzo fratello fu ucciso sempre in un agguato il 27 dicembre 1990, all’inizio della guerra di mafia in quella zona. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]