Data ultima modifica: 21 Giugno 2020

“Questa mattina ho ricevuto mandato dal dottor Eugenio Albamonte, pm a Roma e segretario di AreaDg, per proporre querela nei confronti del dottor Luca Palamara”. Lo annuncia il legale di Albamonte, l’avvocato Paolo Galdieri. Palamara, spiega il legale, “in una serie di interviste rese oggi lo ha diffamato parlando di fatti mai avvenuti ed in particolare di non meglio precisate cene tra il mio assistito e l’onorevole Donatella Ferranti, già presidente della Commissione Giustizia della Camera dei deputati, nelle quali si sarebbe discusso della nomina del vicepresidente del Csm David Ermini e delle nomine di avvocati generali della Cassazione”. Ma per gli avvocati Benedetto e Mariano Marzocchi Buratti, legali di Luca Palamara, non c’è diffamazione: “Non vediamo cosa ci sia di diffamatorio nelle dichiarazioni del nostro assistito. Sarà comunque un’occasione di chiarimento. Piuttosto ci si dovrebbe seriamente interrogare sul trattamento ricevuto da Palamara, privato di difesa e di come il trojan inoculato non abbia carpito nulla di penalmente rilevante”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]