Data ultima modifica: 3 ottobre 2013
CESSAZIONE:
 
PRESENTAZIONE TELEMATICA
Con l’attivazione dello sportello unico delle attività produttive (SUAP CAMERALE) tutte le pratiche inerenti l’esercizio di attività produttive (avvio, cessazione, variazioni, ecc.) devono essere presentate tramite il portale nazionale www.impresainungiorno.gov.it secondo le modalità indicate nel portale stesso.

PERCORSO
: www.impresainungiorno.gov.it -in alto a sinistra “in 3 click TROVA SUBITO IL TUO SPORTELLO” – selezionare Regione, Provincia e Comune  – “invio  pratiche” – Autenticazione (è necessario essere in possesso di una CNS -carta nazionale dei servizi- o di altra chiave d’accesso idonea ) – SELEZIONARE: “Commercio e servizi” –“Impianti distribuzione carburanti”- “Impianti stradali distribuzione di carburanti” – “Avvio, gestione, cessazione ecc” – selezionare la procedura interessata: “Cessazione attività” – Proseguire selezionando eventuali “interventi facoltativi” eventuali allegati facoltativi – COMPILARE LA DOMANDA TELEMATICA seguendo attentamente le istruzioni riportate.
 
DOCUMENTAZIONE
Oltre a quanto richiesto nel portale, alla domanda di autorizzazione per nuova apertura, dovranno essere allegate (sempre con modalità telematica ed in formato PDF) le seguenti dichiarazioni e/o documentazione.
1) copia documento identità;
2) procura all’intermediario che presenta la segnalazione;
3) elaborato grafico ante e post operam;
4) relazione tecnica asseverata, redatta da tecnico competente, iscritto al relativo albo professionale, contenente la descrizione delle opere da realizzare ed attestante il rispetto delle prescrizioni urbanistico edilizie, di sicurezza, igienico sanitarie, quelle poste a tutela dei beni storici e artistici.
 
N.B.  IL RICHIEDENTE DOVRÀ INOLTRARE ALLO SPORTELLO UNICO PER L’EDILIZIA LA DOCUMENTAZIONE RELATIVA AGLI INTERVENTI DA REALIZZARE. A FINE LAVORI DOVRA’ ESSERE EFFETTUATO IL COLLAUDO ATTESTANTE LA CONFORMITA’ DEGLI INTERVENTI AL PROGETTO PRESENTATO.
 
NORMATIVA DI RIFERIMENTO
D.Lgs n. 32 dell’11/03/1998 e successive modifiche ed integrazioni;
L.R.  N. 8 del 02/04/2001 e successive modifiche ed integrazioni;
D.Lgs n. 114 del 31/03/1998 e successive modifiche ed integrazioni;
D.Lgs 59 del 26/03/2010 e successive modifiche ed integrazioni;
L. 241 del 07/08/1990 e successive modifiche ed integrazioni;
D.P.R. n. 160 del 07/09/2010;
D.P.R. n. 151 del 22/09/2011;
Deliberazione Consiglio Comunale n. 3 del 3 marzo 2003.
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]