Data ultima modifica: 26 Febbraio 2021

“Riteniamo che il principe ereditario dell’Arabia Saudita Muhammad bin Salman abbia approvato un’operazione a Istanbul, in Turchia, per catturare o uccidere il giornalista saudita Jamal Khashoggi”. Questa la conclusione cui giunge il rapporto divulgato oggi dall’Ufficio del Direttore dell’Intelligence nazionale americana. Il rapporto Usa spiega di ritenere Muhammad Bin Salman responsabile della morte di Jamal Khashoggi in quanto “il principe ereditario saudita controlla il processo decisionale nel Regno”. “Fin dal 2017 -sottolinea il rapporto- il principe ereditario ha avuto il controllo assoluto della sicurezza del regno e delle organizzazioni di intelligence. E’ dunque altamente improbabile che funzionari sauditi abbiano portato avanti una operazione di questa natura senza l’autorizzazione del principe ereditario”.
 

[Voti: 1    Media Voto: 3/5]