Data ultima modifica: 22 Maggio 2020

”Noi siamo convocati lunedì pomeriggio, alle 18, per concludere il dibattito” sul caso Salvini-Open Arms, “qualora i membri della Giunta stessa vogliano aggiungere qualcosa”. Una nuova riunione si terrà martedì mattina, alle 9, per la replica del relatore. Dopo la replica ci saranno le dichiarazioni di voto dei gruppi e seguirà il ”voto finale”. Le riunioni di ”lunedì e martedì si terranno nella sala Kock di Palazzo Madama e non nella sede abituale di Sant’Ivo”, per rispettare il distanziamento previsto dalla misure igienico sanitarie anti Covid-19. Lo annuncia all’Adnkronos il senatore azzurro Maurizio Gasparri, presidente della Giunta per le elezioni e le immunità di Palazzo Madama.  ”Avevamo sospeso il caso Open Arms – ricorda l’ex ministro – perché l’attività parlamentare, per alcune settimane, è stata limitata all’emergenza Coronavirus. Nei giorni scorsi ho scritto alla presidente Casellati per capire quando avremmo potuto riprendere la trattazione dei vari casi sul nostro tavolo e la presidente del Senato, con una lettera, mi ha comunicato che la capigruppo aveva dato il via libera all’attività di tutte le Commissioni e Giunte. Nei giorni scorsi abbiamo ripreso le nostre riunioni”. ”Lunedì quindi – spiega Gasparri – se qualche collega vuole intervenire sulla vicenda Open Arms, potrà farlo, in modo che nessuno possa recriminare. Tutti avranno tempi, 10 minuti, e modi per riparlare. Martedì mattina – annuncia – torneremo a riunirci di mattina, alle 9, e la procedura prevede la mia replica come relatore”.  “Ricordo – dice Gasparri – che nella mia proposta conclusiva ho detto che il comportamento dell’allora ministro Salvini era coperto da immunità, perché ha agito nella sua qualità di ministro dell’Interno, di conformità ai principi fondamentali della Costituzione. Dopo la mia replica, ci saranno le dichiarazioni di voto dei gruppi e si procederà alla votazione finale per vedere se concedere o meno l’autorizzazione richiesta dal Tribunale dei ministri di processare Salvini secondo le norme della Costituzione e della legge costituzionale, che regola la nostra attività in questi casi”.  “Quindi – ripete il senatore di Forza Italia – si voterà martedì mattina. Le riunioni di lunedì e martedì della Giunta si terranno non nella sede abituale di Sant’Ivo, ma, per rispettare le regole sul distanziamento si svolgeranno nella sala Kock di Palazzo Madama. Dunque, ci saranno votazioni dal vivo in presenza, come tutte le votazioni del Senato, ma nella sala Koch, per garantire la massima sicurezza anti contagio”.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]