Data ultima modifica: 1 Marzo 2022

(Adnkronos) – “Oggi sono qui per ricordare un uomo che ha dato tanto per il Paese e che ha saputo rappresentare al meglio le istituzioni. Era un uomo sobrio che non ha mai nascosto l’ironia nel suo lavoro mostrando a tutti la sua grande intelligenza e lucidità. Ha sempre dato modo di far vedere che si divertiva nel ricoprire i suoi incarichi. Il premio è utile per mostrare come il merito sia centrale nella società e in tutti i campi del sapere, soprattutto in un momento in cui finisce la crisi pandemica, ma ne inizia un’altra”. Così il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri, Roberto Garofoli, nel suo intervento alla Link Campus University a Roma per il primo premio dedicato al giurista Antonio Catricalà.
 “Questo premio assume centralità perché in questo modo i giovani conoscono l’importanza delle istituzioni e del lavoro da svolgere al loro interno come Catricalà ha sempre voluto dimostrare ed insegnare”, ha aggiunto. “In Ucraina c’è stata un’aggressione ingiustificata e l’Italia, come ha riportato il presidente Draghi, appoggia le misure per contrastare l’evolversi delle azioni. Colgo, per questo, l’occasione per esprimere vicinanza al popolo ucraino”. Così il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri, Roberto Garofoli, nel suo intervento alla Link Campus University a Roma per il primo premio dedicato al giurista Antonio Catricalà.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]