Data ultima modifica: 29 Gennaio 2018


Ciampino, 07 dicembre 2010
Il Comune di Ciampino ritiene opportuno fare chiarezza sulla qualità dell'acqua erogata dall'acquedotto comunale, gestito da Acea Ato2, anche a seguito dei recenti articoli inerenti le deroghe ai valori di alcuni parametri.

In particolare, dopo le analisi effettuate dal gestore Acea Ato2 nel periodo compreso tra Agosto e Novembre 2010 e a seguito della riunione convocata in data odierna da Acea Ato2 e con la partecipazione delle Asl e degli amministratori locali, tra i quali il Sindaco del Comune di Ciampino, si ribadisce che nella totalità del territorio comunale non vi è alcun problema né si riscontra il superamento di alcun livello dei parametri di qualità dell'acqua erogata a Ciampino. Dato, questo, anche possibile grazie agli interventi di Acea Ato2 effettuati dal 2006 ad oggi sugli impianti dell'acquedotto comunale e fortemente richiesti dall'Amministrazione per consentire il completo rientro di quei parametri oggi oggetto di specifiche deroghe ai livelli previsti.

Si ribadisce dunque che l'acqua erogata è pienamente in linea con i valori previsti dal D.Lgs. 31/01 in cui vengono stabiliti i parametri per le acque destinate al consumo umano.

Leggi l'ordinanza.

Si rende noto inoltre che, dopo 40 giorni d’attivazione, la “Fontana Leggera” installata in Largo M.L. King ha già erogato 45.000 litri di acqua liscia e gasata, prelevata dall’acquedotto comunale e distribuita da Acea Ato 2 A.p.A., come ulteriore passo avanti per contenimento dei rifiuti sul nostro territorio.

45.000 litri di acqua indicano che:

–   sono state riutilizzate n. 30.000 bottiglie da 1,5lt;

–   30.000 bottiglie equivalgono a circa kg. 1.200 di plastica sottratta al rifiuto;

–   49.440 kw/h di energia risparmiata occorrente per la produzione delle bottiglie.

 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Allegati