Data ultima modifica: 29 gennaio 2018
A seguito di casi accertati di soggetti affetti da patologia Chikungunya sul territorio comunale, l’Amministrazione informa la cittadinanza che, con Ordinanza sindacale n. 12 del 26/09/2017, ha disposto un’azione di disinfestazione straordinaria che verrà effettuata a partire da oggi pomeriggio in tutte le abitazioni private che insistono nell’area individuata. 
 
Per contrastare la diffusione della zanzara tigre, si andranno dunque ad effettuare trattamenti adulticidi, larvicidi e di rimozione dei focolai larvali in aree pubbliche e private, nelle seguenti strade:
  • Via Fratelli Wright tratto compreso ambo i lati tra il civico dal 2 al 80 
  • Via di Morena tratto compreso ambo i lati da via Wright a via Guidoni 
  • Via Zino tutta 
  • Via Nigro tratto compreso ambo i lati tra il civico 2 al civico 4 
  • Via Bersani tratto compreso ambo i lati tra il civico 1 al civico 19 
  • Via Gragnani tutta 
  • Via Bleriot tratto compreso ambo i lati tra via di Morena e via Bersani 
  • Via Malagoli tutta 
  • Via Leopardi tutta 
  • Via Ovidio tratto compreso ambo i lati tra via di Morena e via Carducci 
  • Via Pascoli tratto compreso ambo i lati tra il civico 12 e via Ovidio 
  • Via Appiani tutta 
  • Via Guidoni tratto compreso ambo i lati tra via di Morena e via Marconi 
  • Via Marconi tratto compreso ambo i lati tra via Guidoni e via Bleriot 
  • Via Monti tutta 
  • Via Rovatti tutta 
  • Largo Fermi tutto 
  • Via delle Vigne di Morena tratto compreso numeri civici dispari tra via Monti e via di Morena.
Pertanto, a tutti i residenti, amministratori condominiali, operatori commerciali, gestori di attività produttive, ricreative, sportive e in generale a tutti coloro che abbiano l’effettiva disponibilità di aree aperte sul territorio riguardanti le suddette vie, si ordina:
  • di permettere l’accesso degli operatori della ditta incaricata al servizio di disinfestazione, per l’effettuazione dei trattamenti larvicidi, adulticidi e la rimozione dei focolai larvali presenti in area cortiliva privata nonché l’accesso del personale degli Uffici Comunali e Forze dell’Ordine;
  • di chiudere le finestre durante le ore di esecuzione del trattamento di disinfestazione adulticida nelle aree oggetto di trattamento fino al termine delle operazioni, salvo diverse disposizioni impartite dal personale incaricato;
  • di attenersi a quanto prescritto dagli operatori addetti alla rimozione dei focolai larvali, per evitare che tali focolai possano riformarsi; 
  • il divieto di transito pedonale ed il divieto di circolazione dei veicoli privati durante le operazioni di disinfestazione.
A tutti gli abitanti nelle aree oggetto dell’intervento e durante gli orari di esecuzione delle operazioni di disinfestazione, si ordina inoltre:
  • che non siano stesi indumenti e biancheria ad asciugare all’esterno delle abitazioni;
  • che gli animali domestici e da cortile siano detenuti all’interno dei propri ricoveri o comunque allontanati e messi al riparo;
  • che si provveda a ricoprire oppure svuotare dell’acqua le piscine;
  • che si provveda a proteggere vasche ornamentali ove siano presenti pesci;
  • che nel caso possano essere irrorati arredi e suppellettili presenti nei giardini, si provveda a ricoprirli oppure a lavarli dopo il trattamento.
Si precisa che nell’area individuata non insiste nessuna scuola pubblica e si ricorda che giovedì scorso si era provveduto ad effettuare un intervento di disinfestazione straordinaria su tutto il territorio comunale con particolare attenzione a scuole e parchi pubblici.
 
Si rammentano invece a tutta la cittadinanza, a tutela della salute pubblica e per prevenire e controllare la diffusione della suddetta malattia e delle Arbovirosi trasmesse da insetti vettori, alcune buone pratiche di prevenzione da effettuarsi nelle proprietà private presenti su tutto il territorio comunale:
  • svuotare spesso sottovasi, secchi e ciotole per l’acqua etc.
  • coprire accuratamente e senza lasciare fessure vasche e bidoni per l’irrigazione.
  • evitare la formazione di ristagni eliminando i contenitori inutili o coprendoli affinchè non accumulino acqua.
  • introdurre nelle fontane e nelle vasche decorative alcuni pesci ad esempio gambusia affinis che si cibino di larve.
  • spruzzare settimanalmente un comune insettticida domestico nell’acqua delle caditoie interne alla proprietà.
Grazie per la collaborazione.
Si allega ordinanza.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]