Data ultima modifica: 25 Marzo 2011

CHIUSA LA DISCOTECA “VOX MARIS” DI CIAMPINO
Ciampino, 25 marzo 2011

La Questura di Roma, direzione amministrativa, ha disposto la chiusura definitiva della discoteca “Vox Maris” di Via Folgarella a Ciampino.

Il locale, teatro poche settimane fa di un regolamento di conti tra extracomunitari di presunta nazionalità albanese con sparatoria e feriti, operava sottoforma di associazione culturale gestita da italiani e frequentata prevalentemente da clientela di nazionalità rumena.

Mentre le indagini proseguono, la Tenenza dei Carabinieri congiuntamente alla Polizia Locale di Ciampino hanno accertato gravi irregolarità sulla gestione, oltre che all'attività di discoteca e locale notturno mascherato da presunte associazioni culturali dove all'interno viene effettuata attività di spettacolo e somministrazione di alcolici e superalcolici.

La Questura, tenuto conto delle risultanze delle indagini sulle forze dell'ordine di Ciampino e degli accertamenti direttamente da loro esperiti, ha disposto la chiusura immediata e definitiva.

“Finalmente – ha affermato il Sindaco di Ciampino, Walter Enrico Perandini, alla notizia della chiusura della discoteca – grazie al lavoro congiunto delle forze dell'ordine, siamo riusciti a dare una risposta concreta alle richieste avanzate dagli abitanti del quartiere Folgarella, ponendo fine alle numerose difficoltà di ordine e di sicurezza che si sono più volte verificate nel quartiere. Come già avvenuto nel passato, analoghi controlli verranno disposti in tute le altre attività del genere”.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Allegati