Data ultima modifica: 2 Ottobre 2021

Sul clima” stiamo lavorando con la controparte cinese, parliamo frequentemente, abbiamo relazioni positive. La mia speranza è che possiamo trovare un qualche accordo con la Cina. Ma io penso che tutti i Paesi del G20, grandi e piccoli, debbano fare di più”. Lo ha detto l’inviato Usa per il Clima, John Kerry, alla pre-cop summit a Milano in vista di Glasgow. “Il presidente Biden e il presidente Xi – ha raccontato Kerry – hanno avuto una telefonata molto costruttiva un paio di settimane fa ed erano d’accordo sulla necessità di trovare un terreno comune su questo fronte. Quindi dobbiamo e possiamo collaborare con la Cina. E’ tra i nostri piani”.  “Glasgow è dietro l’angolo, sarà un punto di partenza per il prossimo decennio, tutti i Paesi devono fare di più e impegnarsi insieme. E’ un test per collaborare insieme”, ha detto ancora, sottolineando che anche “il settore privato deve essere un partner” dei Paesi impegnati per la lotta al cambiamento climatico. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]