Data ultima modifica: 12 Marzo 2022

(Adnkronos) – Colpo da 80 milioni di euro sventato in extremis: arrestata una banda di rapinatori specializzati in assalti a furgoni blindati e caveau. Ieri pomeriggio, in provincia di Brescia, a seguito di indagini, che durano da oltre 5 mesi dirette dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Brescia, polizia di Stato e carabinieri hanno arrestato un gruppo di 31 rapinatori, provenienti da Cerignola, che stava per compiere un’imponente rapina a mano armata in un caveau di un istituto di vigilanza privata. Ottanta milioni di euro: a tanto ammonta il bottino previsto dal colpo. Nell’operazione sequestrato un arsenale: quattro kalashnikov, un fucile a pompa, una mitraglietta Uzi, una pistola con svariate munizioni, 21 bottiglie Molotov e chiodi a quattro punte.   

[Voti: 1    Media Voto: 3/5]