Data ultima modifica: 2 Dicembre 2020

COMUNICATO STAMPA

CIAMPINO, BALLICO: “SU ANTENNA TELECOM GRANTIREMO IL DIRITTO ALLA SALUTE DEI CITTADINI”

Ciampino 2 dicembre 2020 – “L’Amministrazione comunale è presente rispetto alla questione dell’Antenna Telecom che è in fase di installazione in Via Venezia, ed intende fare tutto il necessario per garantire il diritto alla salute dei cittadini. La situazione, tuttavia, ha un iter burocratico che inizia nel lontano 2008 ed è necessario fare chiarezza sul percorso dell’intera vicenda”. Lo dichiara, in una nota, il Sindaco di Ciampino, Daniela Ballico, a margine del Consiglio Comunale.

“Quella che ci troviamo davanti è una circostanza, purtroppo, già ampiamente definita. L’installatore infatti ha ricevuto il via libera al posizionamento dell’antenna in questione da una sentenza del TAR datata marzo 2018, alla quale la precedente amministrazione non ha fatto, nei 60 giorni previsti dalla legge, ricorso presso il Consiglio di Stato. Nel 2020 a seguito del parere positivo di ARPA Lazio la Telecom ha dato il via ai lavori di questi giorni”.

“Il Comune di Ciampino, attualmente, deve prendere atto della Sentenza del TAR che ha annullato il diniego all’installazione dell’antenna dato dal Comune stesso a suo tempo e revocato contestualmente il relativo regolamento con, tra le altre, le seguenti osservazioni: “Ingiustizia manifesta”, “illogicità”, “contradditorietà decisionale”, “Difetto di istruttoria”, “violazione delle deliberazioni AgCom”.

“Non è possibile dunque revocare le autorizzazioni già rilasciate per non incorrere in un procedimento penale. Bisogna poi prendere atto che il Decreto Semplificazioni, al comma 6 dell’articolo 38, ha sancito che i Sindaci non possono più introdurre limitazioni alla localizzazione sul proprio territorio di stazioni radio base per reti di comunicazioni elettroniche di qualunque tipologia e non possono, attraverso ordinanze o altri strumenti, fissare limiti di esposizione a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici diversi rispetto a quelli stabiliti dallo Stato”.

“Preso atto di tutto questo – ha continuato il Sindaco Ballico – ci attiveremo per un costante monitoraggio delle emissioni elettromagnetiche dell’antenna stessa. Chiederemo ad ARPA Lazio e alla ASL di monitorare sul rispetto delle emissioni e sulle prescrizioni date dalla stessa ARPA. In un’ottica di assoluta trasparenza verrà pubblicata, sul sito istituzionale del Comune, la documentazione relativa a questa vicenda, in modo che i cittadini, correttamente informati, possano farsi la propria idea”.

“La salute – ha concluso il Sindaco Ballico – è un argomento che deve essere posto al di sopra del mero dibattito politico, poiché riguarda tutti i cittadini e bisogna mettere in campo tutte le azioni consentite dalla legge per far sì che questo diritto sia sempre rispettato e applicato”.

CLICCA QUI PER ACCEDERE ALLA DOCUMENTAZIONE

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Allegati