Data ultima modifica: 31 Marzo 2021

COMUNICATO STAMPA

Ciampino, 30 marzo 2020 – “Il TAR del Lazio ha reso pubblica la sentenza con la quale viene rigettato nonché dichiarato inammissibile il ricorso presentato da parte dell’opposizione sulle delibere di bilancio votate nel Consiglio Comunale dello scorso 4 dicembre.

Eravamo certi della bontà della nostra azione amministrativa – ha commentato il Sindaco di Ciampino, Daniela Ballico – il TAR ha confermato la correttezza del nostro operato definendo l’argomento dei ricorrenti: “palesemente infondato”.

L’opposizione continua a impugnare in modo pretestuoso ogni atto di questa Amministrazione, facendo perdere tempo e risorse preziose a tutta la Città, soprattutto in un momento in cui la pandemia imporrebbe ben altra unione di intenti.

I consiglieri che hanno presentato ricorso dovranno pagare 2800 euro oltre oneri accessori. Soldi che sarebbe stato meglio devolvere in beneficenza, vista la pretestuosità delle motivazioni.

La Città si chiede quando questa opposizione finirà di usare ricorsi ed esposti per cercare di rallentare quanto di buono stiamo facendo per Ciampino. A breve presenteremo ai cittadini i progetti di trasformazione urbana che finalmente cambieranno volto della Città, restituendo ai ciampinesi luoghi abbandonati da decenni.

Sarebbe auspicabile per l’opposizione confrontarsi con noi su temi politici e reali, volti al bene di tutti i cittadini – conclude il Sindaco – ma comprendo che la via dei ricorsi sia la più facile e la meno impegnativa per chi ha dimostrato di avere zero idee e nessun interesse nel bene cittadino”.

[Voti: 1    Media Voto: 1/5]