Data ultima modifica: 5 Novembre 2020

COMUNICATO STAMPA

L’ASSESSORE ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE CONTESTABILE SULLA REGOLARIZZAZIONE RELATIVA AI SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE

Ciampino, 5 novembre 2020 – “Il 5 ottobre nelle scuole del nostro territorio è ripartito il servizio mensa per i nostri studenti. Purtroppo, come ogni anno accade, ci sono delle discrepanze tra le liste di coloro che effettivamente usufruiscono del servizio e quelli che sono regolarmente registrati presso gli uffici del Comune e dell’ASP. Verso la fine di ottobre abbiamo inviato una comunicazione a tutte le dirigenze scolastiche per sollecitare le famiglie interessate a regolarizzare la propria posizione. Molte di loro hanno risposto positivamente a questo sollecito, ma ne restano ancora diverse che usufruiscono di un servizio che risulta non abbiano neppure richiesto”.

“Comprendendo il difficile momento che tutto il nostro Paese sta attraversando, abbiamo deciso di perseguire una linea di condotta orientata al sostegno e al massimo supporto, sempre nel rispetto delle regole e della correttezza nei confronti di coloro che con grandi sacrifici pagano regolarmente quanto dovuto. Per tale motivo invitiamo tutte le famiglie la cui posizione non fosse regolare, a prendere contatto con gli Uffici della Pubblica Istruzione e con l’ASP per cercare insieme la strada migliore per regolarizzare la propria posizione, valutando percorsi specifici e calibrati su ogni situazione, fornendo tutto il supporto istituzionale necessario in un periodo di grande incertezza. Chiediamo anche alle dirigenze scolastiche di aiutarci ad avere un quadro il più possibile chiaro della situazione in modo da attivarsi per tutelare tutte le diverse condizioni”.

“Nel caso in cui tali irregolarità dovessero persistere, e non si ravvisasse la volontà da parte delle famiglie coinvolte di porre rimedio, ci vedremo costretti, nostro malgrado, ad interrompere l’erogazione del servizio nel rispetto delle regole e della correttezza nei confronti di tutti coloro che, non senza sacrifici, risultano essere pienamente in regola”.

Così in una nota l’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Ciampino, Anna Rita Contestabile.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]