Data ultima modifica: 24 Settembre 2020

Contagi in crescita in tutta Europa. In Italia sono stati 1.640 i nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, rende noto il ministero della Salute, e sono stati registrati altri 20 morti, che portano il totale a 35.758. Elevato il numero dei tamponi eseguiti, 103.696. In terapia intensiva sono ricoverati 244 pazienti, con un incremento di 5 unità. Nessuna regione a zero contagi nelle ultime 24 ore.  “Nella battaglia per contenere il virus l’utilizzo appropriato dei test è una delle leve essenziali. Ad oggi il ‘gold standard’ riconosciuto è il tampone molecolare classico. Noi abbiamo settimana dopo settimana rafforzato le capacità italiane di testare, siamo arrivati ormai alla potenzialità di oltre 100mila tamponi al giorno, prevediamo di aumentare ancora questo numero nelle prossime settimane”, ha affermato il ministro della Salute, Roberto Speranza, rispondendo alla Camera all’interrogazione sui test veloci per la rilevazione del virus Covid-19, con particolare riferimento al relativo utilizzo in ambito scolastico.  La situazione contagi preoccupa in diversi Paesi europei dove i casi in 24 ore sono stati più di 10mila, come in Francia dove è stata superata quota 13mila. Anche in Spagna i contagi sono più di 11mila. “La maggior parte dei focolai si registrano in ambito privato e delle relazioni sociali, i focolai sui posti di lavoro sono molto meno numerosi”, ha spiegato oggi il ministro della Sanità, Salvador Illa, in un’audizione in commissione Sanità. “Mi devono appellare alla coscienziosità dei cittadini”, ha aggiunto. E se in Germania ieri i contagi registrati sono in calo, gli ultimi dati dell’Istituto Robert Koch parlano di 1.769 nuovi casi confermati e di altri 13 decessi, nel Regno Unito si registra un nuovo sensibile aumento con 6178 nuovi contagi, rispetto ai 4926 del giorno precedente.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]