Municipio: Largo Felice Armati, 1 00043 Ciampino (RM) (+39) 06.79097.1 protocollo@pec.comune.ciampino.roma.it

Contributo regionale pre l’abbattimento delle barriere architettoniche ai sensi della l. 13/1989

Area

Sociale e salute

Servizio

Servizi sociali

Responsabile procedimento

Dott.ssa Roberta Ileana Itzi (psicologa)

Responsabile atto finale

Dott. Raimondo Lucarelli

Ufficio

Servizi sociali – area disabili

Largo F. Armati, 1 00043 Ciampino

Tel. 0679097324 fax 0679097402 – 067922356(protocollo)

e-mail: r.itzi@comune.ciampino.roma.it

Descrizione

Il contributo economico viene erogato per lavori di superamento ed abbattimento delle barriere architettoniche nelle abitazioni private come previsto dalla L. 13/89 , per consentire alle persone disabili di fruire pienamente della propria abitazione nonostante le difficoltà di deambulazione; il contributo deve essere richiesto obbligatoriamente prima dell’inizio dei lavori.

L’importo del contributo è calcolato in base alla tabella predisposta dalla Regione Lazio ed indicata nel modello di domanda. I disabili in possesso di una certificazione attestante un’invalidità totale con difficoltà di deambulazione hanno diritto di precedenza nell’assegnazione dei contributi

Destinatari

Possono fare richiesta i cittadini disabili, con menomazioni o limitazioni funzionali permanenti di carattere motorio o i non vedenti, residenti nel Comune di Ciampino e che abbiano residenza o stabile dimora nell’immobile presso il quale devono essere effettuati i lavori

Modalità di accesso

Presentazione della apposita domanda, con marca da bollo, presso l’Ufficio Protocollo entro il 1 marzo di ogni anno (art. 11 della L. 13/89), allegando la seguente documentazione:

  • fotocopia del documento di identità e codice fiscale del richiedente (sempre il disabile);

  • certificato medico in carta libera attestante la disabilità e la difficoltà di deambulazione;

  • certificato(o fotocopia autentica) attestante l’invalidità totale con difficoltà di deambulazione;

  • preventivo di spesa contenente la descrizione delle opere al netto di IVA;

In caso lavori presenti in parti comuni del condominio va allegata fotocopia del verbale di assemblea del Condominio.

In caso di lavori in alloggi occupati in qualità di affittuario va allegato il benestare del proprietario.

L’ufficio competente provvede alla verifica delle domande e alla correttezza e completezza di quanto allegato

Tempi di erogazione

Copia delle richieste ammissibili viene inviata alla Regione Lazio entro il 31 marzo di ogni anno, suddivisa per categoria (invalidità totale/invalidità parziale) ed in ordine strettamente cronologico.

La Regione Lazio, in tempi assolutamente imprevedibili, invierà l’elenco delle domande finanziate ed il relativo importo e delle modalità di erogazione del rimborso

Spese a carico dell’utente

Marca da bollo di € 16,00 da apporsi sul modello di domanda

Dove e quando rivolgersi

Presso ufficio servizi sociali Dott.ssa Itzi – stanza 18

Orario martedì e giovedì ore 9:00-12:00

Modulistica

Domanda di ammissione reperibile presso l’ufficio di competenza, l’URP e scaricabile on-line

In caso d’inerzia il potere sostitutivo è esercitato da

Avv. Giovanni Giaquinto

Risultati delle indagini di customer satisfaction

 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]