Data ultima modifica: 28 Luglio 2020

Corre la ricerca anche per il candidato vaccino contro Covid-19 ‘targato’ Pfizer-BionTech. Dopo il siero sviluppato da Moderna e Nih, parte dunque lo studio clinico globale di sicurezza ed efficacia di Fase 2/3 per valutare il candidato vaccino a Rna messaggero di Pfizer-BionTech. Dopo “un’approfondita revisione dei dati preclinici e clinici degli studi di fase 1/2”, si legge in una nota, Pfizer e BionTech hanno scelto di far passare il loro candidato vaccino Bnt162b2 allo studio di Fase 2/3 (con una dose di 30 µg in un regime a 2 dosi). Bnt162b2, che ha recentemente ricevuto la designazione Fast Track dalla Food and Drug Administration (Fda), codifica per la glicoproteina Spike, bersaglio degli anticorpi anti-virus. “L’avvio della sperimentazione di Fase 2/3 è un importante passo avanti nei nostri progressi verso la fornitura di un potenziale vaccino per aiutare a combattere l’attuale pandemia di Covid-19 e non vediamo l’ora di generare ulteriori dati”, commenta Kathrin U. Jansen, senior vice president e Head of Vaccine Research & Development di Pfizer.  “Stiamo iniziando il nostro studio globale in fase avanzata che includerà fino a 30.000 partecipanti – ha affermato Ugur Sahin, Ceo e co-fondatore di BionTech – Abbiamo selezionato BNT162b2 come nostro candidato principale per questo studio di Fase 2/3 dopo una valutazione attenta della totalità dei dati generati finora. Questa decisione riflette il nostro obiettivo primario di portare sul mercato un vaccino ben tollerato e altamente efficace il più rapidamente possibile, mentre continueremo a valutare i nostri altri candidati come parte di un portafoglio differenziato di vaccini per Covid-19”, ha concluso.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]