Data ultima modifica: 4 Novembre 2020

Sono 2.432 i nuovi casi di Covid (a fronte di oltre 26mila tamponi) e 34 i morti registrati nel Lazio nelle ultime 24 ore. Lo rende noto la Regione nel bollettino di oggi sui contagi. Il rapporto tra i positivi e i tamponi è al 9%. Il valore Rt è in calo a 1,29. “Al di là dei colori delle fasce quello che conta è mantenere alta l’attenzione e raffreddare la curva. E’ ancora una fase tutta in salita e sarà lunga”, sottolinea l’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato, alludendo alla suddivisione dell’Italia in tre aree nel nuovo Dpcm. “Rispetto agli ultimi provvedimenti nel Lazio, ci sarà più smartworking, più didattica a distanza, il coprifuoco anticipato alle ore 22 e una divisione sui mezzi pubblici più ampia di quella attuale con una capacità al 50% e anche i centri commerciali che saranno chiusi nel weekend”, ha spiegato D’Amato in collegamento con Sky Tg24. “Una stretta delle misure è necessaria ma è commisurata all’andamento della curva epidemiologica”, ha sottolineato aggiungendo che “a metà novembre ci aspettiamo il picco dei casi”.  Attualmente sono 41.883 i casi positivi a Covid-19, 2.317 i ricoverati, cui si aggiungono 217 pazienti in terapia intensiva, e 39.349 in isolamento domiciliare. I guariti sono arrivati a 12.081, i decessi a 1.309 e il totale dei casi esaminati è pari a 55.273.  Nella Asl Roma 1 sono 456 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 79, 80, 86 e 90 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 440 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centosessantadue i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale – continua D’Amato Si registrano nove decessi di 66, 69, 74, 75, 84, 84, 87, 90 e 93 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 351 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Venticinque sono ricoveri. Si registrano tre decessi di 76, 77 e 87 anni con patologie”.  “Nella Asl Roma 4 sono 117 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 5 sono 162 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto – prosegue l’assessore – Si registrano quattro decessi di 65, 66, 72, 89 anni con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 200 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di un caso di rientro dalla Lombardia e casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 71, 83 e 88 anni con patologie”.  Nelle province si registrano 706 casi e sono undici i decessi nelle ultime 24 ore. “Nella Asl di Latina sono 146 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 75, 77, 83 e 94 anni con patologie – precisa l’assessore alla Sanità – Nella Asl di Frosinone si registrano 276 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano tre decessi di 80, 84 e 90 anni con patologie”.  “Nella Asl di Viterbo si registrano 229 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 71, 77 e 77 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 55 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 97 anni con patologie”, conclude l’assessore.  

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]