Data ultima modifica: 22 Maggio 2020

Le regole del patto di stabilità, sospese per il 2020 con l’attivazione della clausola di salvaguardia per combattere la pandemia di Covid-19, devono restare inattive anche nel 2021. Ad auspicarlo è il ministro dell’Economia francese Bruno Le Maire, in un’intervista al quotidiano Le Figaro, riportata da France 24. “Nulla sarebbe peggio di rilanciare la macchina dell’economia con il freno tirato sulle spese pubbliche. E’ un errore che è stato commesso nel 2009 e che non commetteremo di nuovo”, ha affermato il ministro nell’intervista pubblicata ieri sera dal sito del quotidiano francese. Il commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni ha detto l’altro ieri che “una volta che la politica di bilancio si normalizzerà, sarà vitale evitare di commettere gli errori fatti in passato: nel consolidamento di bilancio di dieci anni fa, la prima vittima sono stati gli investimenti. Ripetere questo approccio significherebbe sacrificare le nostre priorità di lungo termine”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]