Data ultima modifica: 21 Maggio 2020

Per la realizzazione dell’ospedale alla Fiera di Milano sono stati investiti 17,257 milioni di euro. E’ quanto emerge da una prima rendicontazione delle spese per la realizzazione delle infrastrutture per l’emergenza sanitaria, realizzata al Portello a Milano. Secondo quanto indica Fondazione Fiera Milano, le opere civili hanno comportato un costo di 7,91 milioni di euro, gli impianti elettrici e speciali di 4,54 milioni, gli impianti termomeccanici e anti incendio di 3,183 milioni, gli impianti per i gas medicali di 1,23 milioni e la progettazione preliminare, definitiva, esecutiva, l’assistenza alla direzione lavori e il coordinamento per la sicurezza di 393.342 mila euro. Per un totale di 17,257 milioni di euro. La rendicontazione definitiva sulle spese sarà possibile solo dopo che sarà stato ultimato il controllo di tutte le fatture, si spiega dalla Fondazione Fiera Milano. Sarà pubblicata sul sito di Fondazione Fiera Milano (www.fondazionefieramilano.it) e di Fondazione di Comunità Milano (www.fondazionecomunitamilano.org) entro la fine del mese di luglio. La struttura, attualmente in funzione, è stata realizzata “in tempi rapidissimi grazie all’impegno di centinaia di persone che, anche volontariamente, hanno offerto il proprio contributo”, si sottolinea dalla Fondazione Fiera Milano. Hanno collaborato all’opera 110 fornitori e 829 tra tecnici e maestranze, lavorando “costantemente, senza sosta, 24 ore su 24”, per rispettare i tempi di realizzazione.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]