Data ultima modifica: 29 Maggio 2020

“Da quello che ci risulta è una decisione governativa”. Così il Procuratore facente funzione di Bergamo, Maria Cristina Rota, ai microfoni del Tg3, alla domanda su chi avrebbe dovuto prendere una decisione sulla zona rossa. La Procura di Bergamo ha sentito come persone informate sui fatti tra ieri e oggi l’assessore al Welfare, Giulio Gallera, e il presidente della Lombardia, Attilio Fontana. “Noi vogliamo lavorare serenamente, abbiamo bisogno di pace”. “C’è un dovere da parte nostra di rendere giustizia, in questo momento siamo al primo gradino”, ovvero, “ricostruzione dei fatti”.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]