Data ultima modifica: 6 Agosto 2020

Sono decine le abitazioni evacuate per sicurezza in prossimità del ghiacciaio di Planpincieux, a Courmayeur. Quindici i residenti e cinquanta i turisti sfollati, mentre risulta ancora vuota l’area di prima accoglienza che era stata messa a disposizione dal Comune presso il Forum Sport Center di Dolonne da questa mattina. Molto più grande di quella crollata lo scorso anno la porzione di ghiacciaio interessata dal rischio, 500mila metri cubi ora sotto monitoraggio fino a quando le temperature non si riabbasseranno, non prima dei prossimi quattro, cinque giorni secondo le indicazioni meteo.  A seguito dell’ordinanza n° 3799/20 del Comune di Courmayeur, relativa all’aggiornamento e alle misure previste per criticità glaciologica, è stata inoltre chiusa la strada comunale della Val Ferret, sia al traffico veicolare che pedonale. Gli escursionisti impegnati nel Tour du Mont Blanc sono pertanto obbligati a rimanere lungo l’Alta Via n. 1 Tmb (Arpnouva, Bonatti, Bertone, Villair, Courmayeur) senza percorrere la strada comunale e/o la strada della Montitta, aperta solo per emergenze. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]