Data ultima modifica: 31 Dicembre 2021

“Per la primavera 2022 avremo il 95% della popolazione protetta” da Covid-19, “o per via diretta perché le persone hanno fatto la malattia o indirettamente perché coperte dal vaccino”. Lo sottolinea all’Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive all’ospedale Policlinico San Martino di Genova. “In entrambi i casi ci sarà una protezione contro la malattia grave e quindi avremo depotenziato il virus”, afferma l’esperto.  Secondo l’esperto, non elimineremo completamente il virus “perché continueremo a conviverci. Ma un conto è affrontare un’influenza, altro è una polmonite severa come accadeva in passato”. “I numeri sono cambiati”, osserva Bassetti che per il 2022 si dice “ottimista. Suggerisco a tutti di guardare questi numeri in forte salita con un atteggiamento riflessivo, perché i ricoveri e le malattie gravi sono nettamente inferiori rispetto alle ondate precedenti. Stiamo navigando verso l’uscita dall’emergenza”, prevede il medico. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]