Data ultima modifica: 4 Gennaio 2022

Per i medici e gli operatori sanitari “si deve tornare a marzo- aprile 2020 quando anche se eri positivo la quarantena non la faceva nessuno e andavi a lavorare”. Lo ha detto Matteo Bassetti, direttore Malattie Infettive San Martino di Genova, ospite di ‘Tagadà’ su La7. “Sulla quarantena dei sanitari bisogna intervenire in maniera diversa perché non possiamo rischiare di avere ospedali che non vanno avanti perché c’è qualcuno asintomaticamente positivo dopo tre dosi di vaccino. E su questo è necessario che intervenga il governo”.  Dunque, secondo l’infettivologo i medici “devono andare a lavorare, con mascherine FFp2, come dicono i Cdc di Atlanta a cui noi dovremmo rifarci” perchè – sostiene – “se fai un lavoro che non può essere sostituito, come nel caso dei medici e degli operatori sanitari, il danno che crei è maggiore se non lavori”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]