Data ultima modifica: 16 Aprile 2021

Roberto Burioni interviene nuovamente su riaperture e contagio da coronavirus nei luoghi all’aperto. “Quando dico che all’aperto il contagio è molto più difficile 1) non significa che è impossibile 2) l’affermazione non è valida se siete all’aperto e, per esempio, vi state baciando in camporella”, scrive su Twitter. La precisazione del virologo dell’università Vita-Salute San Raffaele di Milano arriva dopo un tweet in cui si era espresso favorevolmente sulle riaperture in luoghi all’aperto, scritto alla luce dei dati che indicavano come il contagio all’esterno fosse “molto raro”.  “I dati indicano che il contagio all’esterno è molto raro – aveva scritto infatti in un tweet il 13 aprile scorso -. Perché, con l’arrivo della bella stagione, non riaprire subito bar, ristoranti e pure teatri all’esterno, non lesinando autorizzazioni? A me non dispiacerebbe cenare fuori o assistere a un concerto con il cappotto”. Oggi la precisazione.
 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]