Data ultima modifica: 17 Novembre 2020

Vincenzo De Luca ha “tutta l’autorizzazione di insultarmi, basta che lui si metta al lavoro per la salute dei cittadini campani” colpiti dall’emergenza coronavirus. Lo ha detto Luigi Di Maio, ospite a CartaBianca su Rai tre.  E sul ‘caso Calabria’, Di Maio dice: quando si “maneggia” un nome come quello di Gino Strada, che è un “patrimonio”, “prima si decide, ci si accerta, e poi si fanno i nomi”. “Lo dobbiamo difendere di più”, ha aggiunto il ministro degli Esteri, spiegando che “non si tratta di una critica” al ministro Speranza e al premier Conte. Sulla Calabria, ha detto ancora Di Maio, “bisogna decidere subito, ma decidere bene”.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]