Data ultima modifica: 15 Ottobre 2020

L’abitazione e l’ufficio del ministro della Sanità francese Olivier Veran sono stati perquisiti oggi dalla polizia, nell’ambito di un’inchiesta della Corte di giustizia della Repubblica sulla gestione della pandemia del coronavirus in Francia. In una nota, Veran ha riferito che le operazioni di perquisizione sono avvenute “senza difficoltà”.  Secondo quanto riferito dai media francesi, altre perquisizioni sono state condotte presso il direttore generale della Sanità, Jerome Salomon, e la direttrice generale della Sanità pubblica, Genevieve Chene. Nell’inchiesta sono coinvolti anche l’ex premier Edouard Philippe, l’ex ministro della Sanità Agnes Buzyn e l’ex portavoce del governo Sibeth Ndiaye. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]